Il Condominio degli anziani

Postato il

Assistenza condominiale.

Condominio  per anziani  gestito da privati.

Sono stati inventati i condomini per anziani gestiti da privati. Edifici organizzati con miniappartamenti, tipo residence, con la cucina in ognuno. Può andare bene per chi è autonomo, per chi  non ha una famiglia che lo segue, e per chi cerca compagnia.

 

Svantaggi.

  • Costi molto alti. Il privato chiede 2600 al mese per ogni appartamento e per ogni anziano.
  • La precarietà dell’assistenza. Nel momento del pasto il personale non riesce ad arrivare a tutti.
  • Quando lo stato di salute peggiora, non è adeguata. Serve un’altra organizzazione.

Potrebbe invece funzionare  molto meglio se tutto il condominio  è gestito dal Centro di coordinamento tecnico, che può valutarlo come momento di passaggio, come posto dove andare per vivere con amici e coetanei, mantenendo la propria autonomia. Dove poter condividere interessi, arte, musica, pur pittura, cinema, cultura, e quindi vivere insieme, assistiti, ma anche vivificanti dai propri interessi comuni, stimolati dallo scambio reciproco, arricchiti nella mente, nel cuore e nell’anima.

 

Il condominio degli anziani   gestito da una Istituzione pubblica.  Comune, Associazione Comuni.

Quindi il condominio degli anziani potrebbe funzionare meglio se è:

  • promosso da una istituzione pubblica, che ne assicura la mancanza di speculazione privata, e quindi prezzi adeguati, e controllati.
  • gestito dal Centro di coordinamento tecnico che ne assicura lo statuto interno per le relazioni comuni e in particolare la qualità, la professionalità e la garanzia del personale di assistenza.
  • affiancato dal Centro tecnico anche per tutte le altre prestazioni artigianali o specialistiche
  • garantito quindi anche l’accesso ad un’altra struttura più adeguata quando c’è un aggravamento dello stato di salute.

 

Costi.    Se è diretto  dal Centro di coordinamento  tecnico:

 La retta minima per gli anziani autonomi che si pagherebbe  in un istituto di ricovero per anziani è € 1500 mensili  a persona.  Con questa cifra, si possono pagare tutte le spese e in più avere 

  • 8    badanti
  • 1   infermiera a tempo pieno
  • 1    portiere

_________________________________________________________________________________________

Esempio:  Ipotesi di una retta di  1.500 euro mensili  a singolo. (vedi Tabella n° 1: Il Condominio degli anziani)

Un edificio di 4 miniappartamenti a piano.  Tre piani  = 12 appartamenti.    Se in zona periferica  500 euro ad appartamento. Utenze: 200  mensili.  700 euro di spese ad appartamento x 12 = 8.400  euro.    +  1.000  euro mensili  di vitto per ogni appartamento = 12.000

Se consideriamo almeno due anziani per ogni appartamento ( una coppia o chi è solo, sceglie un amico proposto dal Centro di coordinamento tecnico),  abbiamo  12 x 2 = 24 anziani.   24 x 1.500 euro ciascuno =   36.000  euro.  

36.000  – 8.400 (affitto e utenze)  =  27.600      – 12.000  ( vitto) =  15.600    per pagare  il personale.

-           8   badanti a  1400 =  11.200

-           1 portiere  = 1500

-           1 infermiera   = 1600       

Totale personale = 14.300                      Resto di 15.600 – 14.300 1.300   per   altro

 _________________________________________________________________________________________

Esempio:  Ipotesi di una retta di  1.200 euro mensili  a singolo. (vedi Tabella.  Condominio  )

Un edificio di 4 miniappartamenti a piano.  Tre piani  = 12 appartamenti.    Se in zona periferica  500 euro ad appartamento. Utenze: 200  mensili.  700 euro di spese ad appartamento x 12 = 8.400  euro.    +  1.000  euro mensili  di vitto per ogni appartamento = 12.000

Se consideriamo almeno due anziani per ogni appartamento ( una coppia o chi è solo, sceglie un amico proposto dal Centro di coordinamento tecnico),  abbiamo  12 x 2 = 24 anziani.   24 x 1.200 euro ciascuno =   28.800  euro.  

28.800  – 8.400 (affitto e utenze)  =  20.400      – 12.000  ( vitto) =   8.400    per pagare  il personale.  Ci escono:

-           2   badanti a  1400 =    2.800

-           1 portiere  = 1500

-           1 infermiera   = 1600       

Totale personale =   5.900                      Resto di   8.400   –   5.900  =    2.500   per   altro

 ________________________________________________________________________________________

Potrebbe anche essere di € 1000 mensili a persona. e se riguarda gli anziani autonomi che si aiutano anche tra di loro (coppie, amici, conviventi).

Esempio:  Ipotesi di una retta di  1.000 euro mensili  a singolo.

Un edificio di 4 miniappartamenti a piano.  Tre piani  = 12 appartamenti.    Se in zona periferica  500 euro ad appartamento. Utenze: 200  mensili.  700 euro di spese ad appartamento x 12 = 8.400  euro.

Se consideriamo almeno due anziani per ogni appartamento ( chi è solo, sceglie un amico proposto dal Centro di coordinamento tecnico),  abbiamo  12 x 2 = 24 anziani.   24 x 1.000 euro ciascuno =  24.000 euro.

24.000 – 8.400 = 15.600       Per ogni appartamento 1.000 euro per il vitto = 12.000 

Rimangono  3.600 per il personale:

per pagare  il personale.

-           1  badante  = 1400

-           1 portiere  = 1400

-           1 infermiera   a prestazione =   800           Resto di 3.600  – 3.600 =  0

 

 

 

 

Dr.ssa Maria Grazia Vallorani

© 2011 - Tutti i diritti riservati. Il presente testo è liberamente riproducibile per uso personale con l’obbligo di citarne la fonte ed il divieto di modificarlo, anche parzialmente, per qualsiasi motivo. E’ vietato utilizzare il testo per fini lucrativi. Per qualsiasi altro uso è necessaria l’espressa autorizzazione dell’autore. Pubblicato nel 20011, online da Gennaio 2013. Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.