Assistenza domiciliare

Postato il

k5600826

L’assistenza domiciliare.

Gruppo di  Coordinamento.   Associazione Onlus  no-profit convenzionata con il Comune e autorizzata dalla Regione. 2 medici   2 psicologi.

Organizza  tutta l’assistenza degli anziani, vigila, tutela. Gestisce tutto il personale che interviene a domicilio.  Forma le badanti,  le sceglie, le controlla,  le affianca ad Assistenti domiciliari.  Interviene nelle emergenze, in collaborazione con  ASL e  Comune. Garantisce  operatori sanitari  qualificati  a domicilio.  Medico, psicologo,  educatore,  infermieri professionali, assistenti domiciliari, badanti, assistente sociale, segreteria, trasporto.  ( Vedi Tabella . Clicca su: Rete Servizi anziani  )

 

Iniziative di assistenza specifica a domicilio:

  •  Nonno taxi.  
  • Si chiama il Nonno taxi e per pochissimi euro fissi, convenzionati, ti porta dove vuole. Nella casa dei nonni, a trovare il tuo amico, ad aiutare un altro anziano solo, in Chiesa, dal dottore, a fare la spesa. La convenzione può essere fatta con il Comune  o con la Asl, in considerazione del risparmio  che deriva da questa attività che è  una vera ed efficace  prevenzione delle patologie fisiche e psichiche dell’anziano  e dal risparmio per i  minori ricoveri, sia negli ospedali, che nelle case di riposo.   È molto delicato è importante scegliere l’autista. Deve essere una persona molto sicura e conosciuta perché i nonni devono essere tutelati.  Può essere un altro nonno giovanile o un parente giovane  di uno di loro. Deve essere scelto dai nonni tutti insieme a maggioranza. Deve esserci una convenzione con il Comune o le istituzioni per compensare il minimo. Meglio di tutto se si può fare con il volontariato in modo gratuito.

 

  •  Corriere nonno.  
  • Questo è  un servizio dove non si muove il nonno, ma è l’altro che va nei posti, come il corriere espresso. Porta un pacco, va a fare la spesa, va in farmacia, va dal medico, e la porta a domicilio dell’anziano. Questo servizio deve essere lo stesso convenzionato o fatto come volontariato per un prezzo minimo. Le persone e gli autisti  devono essere più che sicuri, o uno dei nonni  o figlio o un parente stretto conosciuto, più che fidato. Mai fidarsi di estranei che possono approfittare dei bisogni. Se non è conosciuto è meglio non fidarsi.

 

  • Scuola per  badanti
  • Scuola privata  convenzionata con la Regione, o riconosciuta a livello regionale o comunale.  Coordinata con  altre associazioni   o  con il Comune. Una Scuola per la Formazione delle Assistenti domiciliari o delle badanti  italiane e straniere. Insegnanti:  giovani laureati professionisti.  Materie Lingua italiana-  psicologia dell’anziano-  comportamenti relazionali ed educativi corretti-  materia sanitaria – cucina italiana e adatta per l’anziano –  pulizia della casa –  cura della casa –  organizzazione della casa –  lavare –  stirare – uso degli elettrodomestici –   gestione delle utenze – conoscenza del territorio.  Esame e Diploma. 

 

  • Badante sicura.    
  • Il Centro di  Coordinazione Tecnico  sceglie  le persone giuste.  Fa da filtro. da  una garanzia.  Fa da genitore, familiare, parente di un anziano fragile, malato. Il servizio  propone solo badanti formate.  Le controlla anche dopo.  Le segue,  ne valuta  i risultati e in particolare le verifica di persona, e a domicilio attraverso l’anziano assistito.  Tutela anche l’anziano da esperienze negative.  Interviene nelle emergenze, nelle necessità, con prestazioni ad ore, per periodi brevi, che compensano i permessi le giornate di libertà.  Aiuta nel momento tragico. Tutela anche da aggressioni fisiche, psichiche, economiche, legali.

 

  • Pronto badante.  
  • Aiuta a trovare una badante nelle emergenze. Per poche ore o brevi periodi. O per coprire le ferie.

 

  • Assistenza  programmata a domicilio ( ove non prevista dall’ ADI)  .
  • Pulizia. Medico. Infermiere. Trasporto.  Il Centro tecnico  procura medici  e infermieri, psicologi, e personale  sanitario: fisioterapisti, logopedisti, podologi, su richiesta e quando necessari. Per un’assistenza sanitaria domiciliare privata. Nei paesi dove non c’è l’ADI, nei paesi dove l’assistenza domiciliare pubblica non funziona bene o non è sufficiente.     Per prestazioni sanitarie a domicilio di qualità, affidabili, sicure, controllate e verificate da Centro.

 

  • Pronto assistenza privata.  
  • Pulizia. Medico. Infermiere. Trasporto. Assistenza del personale sanitario e di pulizia per le emergenze, su richiesta.

 

 

 

 

 

Dr.ssa Maria Grazia Vallorani

 

© 2011 - Tutti i diritti riservati. Il presente testo è liberamente riproducibile per uso personale con l’obbligo di citarne la fonte ed il divieto di modificarlo, anche parzialmente, per qualsiasi motivo. E’ vietato utilizzare il testo per fini lucrativi. Per qualsiasi altro uso è necessaria l’espressa autorizzazione dell’autore. Pubblicato nel 20011, online da Gennaio 2013. Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.